full screen background image

Premio Elsa Morante: Parata di stelle letterarie a Palazzo Reale di Napoli

Il Premio Elsa Morante prosegue i suoi incontri letterari, all’insegna dello “spettacolo della cultura” con una serie di eventi/puntate che vanno sotto il nome di Premio Elsa Morante spin off e che si svolgeranno all’interno del Festival della Lettura e dell’Ascolto, promosso da Campania dei Festival. Il format delle interviste/presentazioni, che caratterizza il Morante e che porta il grande pubblico ad interagire con i propri beniamini con vivacità ed allegria, anche all’interno di contenuti pieni di senso, si svolgerà dal 29 settembre al 2 ottobre, negli splendidi spazi e giardini del Palazzo Reale di Napoli. Il Premio Elsa Morante, storica testata culturale che compie quest’anno trentasei anni e che brilla della presidenza della più amata delle scrittrici italiane, la candidata al Nobel Dacia Maraini, è in media partner con Rai Cultura ed è condotto da Tiuna Notatarbartolo, giornalista e direttore del Morante e da Antonio Parlati, Direttore della Rai di Napoli e giurato del Morante. Il folto calendario, da cui verranno tratte altrettante puntate webtelevisive, vede protagonisti scrittori, editori, cantanti ed attori notissimi e sempre animati dalla passione per il libro e la narrazione, così come i loro pubblici di lettori e fanclub. Ad aprire le danze un volto noto del Premio Elsa Morante, l’attore Marco Bonini, giovedì 29 alle 10,30 con il suo libro “L’arte dell’esperienza” (La Nave di Teseo). Sempre giovedì 29, ma alle 17,00 sarà la volta del cantautore Pacifico nella sua veste di autore di “Io e la mia famiglia di barbari” (La Nave di Teseo). Alle 12,30 di venerdì 30 settembre sarà la volta di Francesco Sarcina il frontman de “Le vibrazioni”, col suo volume “Nel mezzo” (Sperling e Kupfer). Venerdì 30 alle 17,17 arriva Nina Zilli con “L’ultimo di sette” (Rizzoli). Com’è noto, da molti anni, all’interno del Premio Elsa Morante c’è una sezione dedicata alla Musica, e con grande probabilità, l’ospitata all’interno del Festival della Lettura e dell’ascolto, rappresenterà un trampolino per il Premio stesso. Sabato 1 ottobre, alle 17,30, un’esclusiva letteraria per Napoli: “Meridiano Maraini”, Dacia Maraini, infatti, presenta il suo Meridiano, la prestigiosa raccolta di romanzi e racconti, di recente pubblicato dalla Mondadori. Domenica 2, alle 10,30, è la volta dell’anteprima nazionale di un libro che sarà nelle librerie solo due giorni dopo: Luca Trapanese e Francesca Vecchioni, con le loro “Avventure del sotto sotto” (Salani). Sempre domenica 2 alle 17,30 gran finale per quanto riguarda lo spin off del Morante con “Costruire mondi”, con Elisabetta Gnone, la scrittrice creatrice dell’universo di “Fairy Oak”, con invito ai costplayers che numerosi s’ispirano ai suoi personaggi a raggiungerci, e Mariagrazia Mazzitelli, direttrice della Salani, editrice amatissima dal Premio Morante che tanto spazio dedica alla letteratura per ragazzi

 

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *