full screen background image

Presentazione del libro di Leila El Houssi “L’urlo contro il Regime”

-..-IICManager-Upload-IMG--Sydney-201402250423Femminismi nel MediterraneoLunedi 1 Dicembre alla Fondazione Valenzi la presentazione del libro di Leila El Houssi: “L’urlo contro il Regime. Gli antifascisti italiani in Tunisia tra le due guerre” Dalle 15 e 30 al Maschio Angioino un incontro dedicato alla storia di Maurizio Valenzi e al gruppo di oppositori del regime nella Tunisia tra i due conflitti mondiali chiude il ciclo di seminari organizzati dall’università L’Orientale in collaborazione con l’Ente “L’urlo contro il Regime. Gli antifascisti italiani in Tunisia tra le due guerre”: questo il titolo del libro di Leila El Houssi, edito da Carocci, che sarà presentato lunedi 1 Dicembre dalle 15 e 30 al Maschio Angioino nella sede della Fondazione Valenzi, l’istituzione internazionale dedicata a Maurizio Valenzi, l’ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983. Dopo i saluti della Presidente della Fondazione Lucia Valenzi, seguirà il dibattito con le docenti del Dipartimento Asia, Africa, Mediterraneo dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale Anna Maria di Tolla e Ersilia Francesca. Il libro ripercorre una consistente parte della storia tunisina a cavallo tra i due conflitti mondiali attraverso le vicende di Maurizio Valenzi e del gruppo di oppositori al regime fascista di cui faceva parte. Sarà presente l’autrice. L’iniziativa chiude il ciclo di seminari sul Nord Africa e Medio Oriente organizzati dall’Università L’Orientale in collaborazione con la Fondazione. testo affronta il tema dell’antifascismo italiano in Tunisia tra le due guerre, mettendo alla prova l’attendibilità della diffusa immagine secondo cui la numerosa collettività italiana presente nel paese nordafricano era schierata pressoché totalmente col regime fascista. A opporsi alla dittatura di Mussolini e alla sua propaganda erano, da un lato, alcuni membri dell’élite borghese liberale di appartenenza massonica , dall’altro, esponenti della classe operaia organizzata nei partiti della sinistra socialista e comunista. Leila El Houssi si occupa di storia, culture e questioni di genere nel Nord Africa in età moderna e contemporanea.
Coordinatrice scientifica e docente del Master Mediterranean Studies presso il Dipartimento di Scienze Politiche e sociali dell’Università di Firenze, è autrice di numerosi saggi pubblicati in volumi e riviste italiani e stranieri.
Ha recentemente curato con Lucia Sorbera il numero monografico della rivista Genesis “Femminismi nel Mediterraneo”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *