full screen background image

Sconfitta amara per la All in One Lab Pianura sul campo di Colli Aminei

PRIMA DIVISIONE PVC 2Scarti minimi in ogni set hanno condannato la All In One Lab Pianura. Il 3–0 finale rimediato sul campo di Colli Aminei è pesante se ci si sofferma solo su questo dato, ma meno se si analizza l’intera partita. “Una sconfitta che ha un sapore molto amaro – commenta mister Mariano Catelli – Eravamo molto carichi e convinti di fare nostra la gara, ma purtroppo la nostra giovane età e la poca esperienza in alcune situazioni hanno fatto la differenza. Complimenti all’avversario che ha meritato la vittoria anche perché il risultato non permette troppi giri di parole e sicuramente gli errori arbitrali non sono e non saranno mai un alibi che giustifichi una nostra sconfitta. Prometto all’ A.G.C.A. una bellissima sfida di ritorno dove ci faremo trovare molto più preparati e cattivi”. I giovani facoceri faranno tesoro di quanto visto e provato domenica.
Nel primo set erano molto tesi ed emozionati. Era la prima trasferta e si giocava davanti ad un pubblico molto caloroso. I viaggianti hanno rincorso i rivali sino al 23–19 quando c’è stata una bella scossa e sono risaliti sino al 24–23 (1–5 di parziale). Poi è arrivata la stoccata decisiva dei locali che, nel set seguente, hanno subito i pianuresi che sono stati sempre avanti nel punteggio dimostrando a sprazzi anche un buon gioco e la giusta cattiveria agonistica. Hanno toccato il +5 (5–10 per noi). La reazione dei padroni di casa è stata forte, decisa e sono tornati a contatto sul 21–23 (16–13). Alcune scelte molto discutibili dell’arbitro hanno provocato reazioni sbagliate nel team ospite che ha perso il set (25–23).
Molto equilibrato e combattuto il terzo set in cui le squadre si sono risposte ad ogni colpo. Sul 19–22 è calata la lucidità della All In One Lab e ciò, insieme a qualche altra decisione strana dell’arbitro, ha chiuso l’incontro in favore dei Colli Aminei. “L’amarezza c’è, dobbiamo tramutarla nella voglia, nella determinazione necessaria per affrontare il prossimo incontro – aggiunge mister Catelli – Tra le mura amiche arriverà la capolista Puteoli: sarà un match molto difficile sia per il livello tecnico dei contendenti e sia per il nostro momento poco felice (reduci da 2 sconfitte consecutive). Sicuramente venderemo cara la pelle, ci teniamo a fare bella figura davanti al nostro pubblico sperando che arrivi numeroso”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *