full screen background image

Tivoli: concluso il XXIV Congresso Nazionale UNMS. “Mondello confermato presidente”

Calano i riflettori sul XXIV Congresso Nazionale dell’Unione Mutilati per Servizio (UNMS) che si è svolto a Tivoli presso il Grand Hotel Duca d’Este. Durante i lavori congressuali sono stati eletti: Presidente Nazionale Antonino Mondello (riconfermato), Vice Presidente Nazionale Giordanno Ferretti e Salvatore Leopardi, il comitato esecutivo così composto: Leonardo Cassano, Carmine Diez, Luigi, D’Ostillo, Vittorio Ghiotto, Paolo Iob, Claudio Drago, Paolo Milanese. Supplenti: Paolo Mazzei, Antonio Castello, Antonino Francia- Il Collegio centrale dei sindaci effettivi: Antonio Paladino, presidente. Membro 1Giovanni Leggiri, supplenti: Maria D’Irienzo e Marisa Camozzini. Il Collegio dei probiviri: Emilio Corona, Vincenzo Catenaro, Federico Ceccarelli, Elisa Caruso, Annamaria D’Acampo.
Soddisfatto per la riconferma il presidente Antonino Mondello ha voluto sottolineare, nel suo intervento, la necessità di rendere l’Unione molto più comunicativa al passo con i tempi presentando le pagine social (instagram, twitter, sito web).
“In una società – ha dichiarato Mondello – che cambia e si nutre ormai di comunicazione web, l’Unms non può essere impreparata se vuole continuare a dare voce a tutti coloro che non ce l’hanno. Le sfide e gli obiettivi da raggiungere sono notevoli come per esempio la nascita di un Gruppo Sportivo UNMS, la celebrazione della Giornata Nazionale del Mutilato, Il ricordo dei nostri Caduti, eventi sulla Disabilità. Tutto ciò sarà veicolato e diffuso attraverso tutti i nostri canali di promozione, comunicazione e informazione. Saremo presenti e busseremo a tutte le porte istituzionali affinchè i diritti dei mutilati per servizio siano sempre rispettati.”
Le serate dei tre giorni del Congresso sono state allietate dalla presenza del chitarrista e cantante Espedito De Marino, artista di chiara fama nazionale e divulgatore della napoletanità nel mondo; dalla Banda musicale della Scuola Trasporti e Materiali dell’Esercito. L’intero evento presentato da Gabriele Blair, voce costante nelle manifestazioni collegate alle Forze Armate.
Hanno preso parte Autorità civili, militari tra cui la MOVM Ten. Col. Gianfranco Paglia, la Medaglia d’Oro al Valore dell’Arma il Maresciallo dei Carabinieri Antonio Brunetti, uno dei 31 uomini scelti dal generale Dalla Chiesa per far parte del suo nucleo speciale e segreto contro le Brigate Rosse. Presenti anche i genitori del Caporale Maggiore Gianluca Catenaro, Croce d’Oro al Merito dell’Esercito, caduto in Spagna il 22 novembre 1994;
gli studenti degli Istituti Superiori di Tivoli, don Augusto Piccoli, cappellano della Polizia di Stato e consulente spirituale nazionale dell’UNMS che ha celebrato la Santa Messa.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *