full screen background image

Torna il Social Change Weekend: idee di innovazione sociale in start-up

Torna il Social Change Weekend, la tre giorni su innovazione sociale e imprenditoria che si svolge a Napoli dal 27 al 29 marzo 2015. Ad organizzare l’evento, che ormai è un must, la cooperativa di produzione e lavoro Project Ahead. Chiunque abbia un’idea di business legata al miglioramento della vita della collettività può partecipare. Si iscrive ed espone la sua idea. Lo scopo è convincere la giuria che è concretizzabile e valida. I più fortunati conteranno sul supporto di un team di esperti e su un periodo di incubazione gratuito della loro start-up presso il nuovo incubatore sociale Dialogue. Ma il Social Change Weekend è anche l’occasione per conoscere le imprese sociali napoletane. Durante la prima giornata (venerdì 27 marzo), infatti, è in programma uno showcase delle imprese e delle associazioni, testimonial di buone prassi nel capoluogo campano.

L’appuntamento è presso la Fondazione Quartieri Spagnoli – FOQUS – ex Istituto Montecalvario di Napoli.

A spiegare l’iniziativa, alla quarta edizione, è Marco Traversi, presidente della Project Ahead:

“L’Italia si sta caratterizzando negli ultimi anni per una rincorsa affannosa alla moda delle start up tecnologiche e web. Tale rincorsa produce delle distorsioni molto significative, come la convinzione che un’impresa debba diventare famosa (magari su facebook) in poche settimane e poi essere venduta, garantendo al creatore lauti guadagni, ma lasciando la comunità intorno totalmente indifferente, estranea. Il Social Change Weekend nasce per capovolgere questa prospettiva e mettere la comunità ed i suoi bisogni al centro dell’azione imprenditoriale e dell’utilizzo delle tecnologie. L’impresa sociale, e la cooperazione in particolare, devono essere in prima fila nell’affrontare questa sfida!”

Dettagli
· Ogni innovatore sociale ha tre minuti per presentare il proprio pitch (l’azione imprenditoriale)

· La giuria selezionerà le idee più innovative

· Si procederà a lavorare per creare una squadra di lavoro, con l’elaborazione del business plan e una fase di confronto con gli esperti presenti

· Si proseguirà a presentare i progetti alla giuria (7 minuti a presentazione) e infine ne saranno scelti solo tre

· I vincitori beneficeranno di assistenza, consulenza e soprattutto di un percorso gratuito di incubazione d’impresa presso il nuovo incubatore sociale Dialogue.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *