full screen background image

Trionfa la Canottieri Napoli: vince Domenico Acerenza in Ungheria

Si fa valere il nuotatore giallorosso, che si posiziona sul gradino più alto del podio a Budapest insieme a Rachele Bruni, Giulia Gabbrielleschi e super Gregorio Paltrinieri. Prova di forza dell’atleta canottierino ai Campionati Europei Assoluti in acqua libere.
Il quartetto azzurro sfodera una prestazione strepitosa, precedendo al traguardo rispettivamente tedeschi e magiari nella 4×1250. “I miei compagni mi hanno consentito di partire con un gran vantaggio”, dichiara Domenico Acerenza, compagno di allenamenti di SuperGreg prima con Morini e ora Antonelli. “Avevo alle spalle avversari temibili e medagliati internazionali, quindi ero un po’ preoccupato. Però sono riuscito a spingere e a completare l’opera. Ho un po’ di rammarico per la 10 chilometri, perché sono cosciente di valere di più, pertanto questo risultato in staffetta sa anche un po’ di riscatto. Dedico la medaglia d’oro alla mia piscina di nascita a Satriano, che è chiusa da più di un anno senza vedere futuro. Spero che la situazione si risolva al più presto e che tutti, bambini, adulti e anziani, possano ricominciare l’attività natatoria il prima possibile”, conclude il campione del Molosiglio.

Negli scorsi giorni hanno gareggiato anche altri atleti tesserati della Canottieri Napoli. Ginevra Taddeucci si piazza sesta nella 5 km e chiude settima nella 10 km. Sulla stessa distanza sesto Mario Sanzullo, già qualificato alle Olimpiadi di Tokyo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *