full screen background image

Vomero: da lunedì disagi per gli utenti del trasporto pubblico

Via Luca GiordanoNotevoli disagi per gli utenti del trasporto pubblico al Vomero in una vasta area che va da piazza Medaglie d’Oro fino a piazza Vanvitelli, passando per via Cilea, si annunciano al Vomero da lunedì prossimo con l’inizio dei lavori di riqualificazione in via Luca Giordano. A dare la notizia è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che stigmatizza la scelta di modificare il percorso di alcune linee su gomma, peraltro, senza un’adeguata informativa e senza che siano stati ascoltate le indicazioni delle associazioni e dei comitati di zona.

“ In particolare- sottolinea Capodanno – verranno modificati i percorsi delle linee 181 e V1 oltre che della linea notturna N7. Per la linea 181 in pratica si prevede un percorso abbreviato eliminando il transito in piazza Vanvitelli ed in piazza Medaglie d’Oro, laddove il percorso della V1 viene enormemente allungato, sempre tagliando fuori la zona di via Cilea. Il tutto senza istituire navette alternative “.

“ Peraltro la durata per i lavori di riqualificazione in un tratto di strada di poche centinaia di metri – puntualizza Capodanno -, è prevista in circa un anno, un periodo lunghissimo, laddove lavorando su tre turni ed incrementando le lavorazioni su vari tratti contemporaneamente in modo da ottimizzare i tempi, tali lavori potrebbero durare al massimo un paio di mesi. Senza considerare che, come insegna la recente esperienza dei lavori sul ponte di via Cilea, ci potrebbero essere ulteriori ritardi, con notevoli disagi sia per i residenti che per i commercianti della zona, dove peraltro di recente diverse attività hanno definitivamente chiuso “.

“ Per le linee su gomma esiste la possibilità concreta di percorsi alternativi – afferma Capodanno – che utilizzino o via Recco o via s. Gennaro al Vomero, evitando modifiche così radicali ai percorsi sia della linea V1 sia della linea 181. Da osservare che, se non si fosse proceduto di recente alla pedonalizzazione di strade come via Antignano e via Annella di Massimo, di fatto utilizzate come mercato all’aperto di prodotti alimentari al posto della loro naturale vocazione di strade per la viabilità, il problema non si sarebbe neppure posto “.

Capodanno sollecita un urgente incontro con le associazioni ed i comitati di zona al fine di mettere in atto tutti i correttivi opportuni per alleviare i disagi in zona degli utenti del trasporto pubblico ed anche per un azione di monitoraggio dei lavori da effettuare su via Luca Giordano riducendo al minimo il tempo necessario per la riqualificazione del breve tratto di strada interessato.