full screen background image

Voragine in via Campanile, il Comune di Napoli: soluzioni temporanee per gli sfollati

Da stamani personale della protezione civile, degli Uffici tecnici e della Polizia Municipale sono a Pianura nell’area dove si stanno già effettuando gli interventi di messa in sicurezza del dissesto stradale che ha interessato quattro fabbricati. Il Vice sindaco Tommaso Sodano- in costante contatto con Il Sindaco Luigi de Magistris – è sul posto per coordinare tutte le attività – con l’assessore Mario Calabrese ed il Presidente della Municipalità Maurizio Lezzi – ed in particolare per la sistemazione delle circa 380 persone residenti nei 4 palazzi sgomberati. Dai primi rilievi si è potuto appurare che l’allargamento della diametro del dissesto è riferibile alla rottura avvenuta stanotte di una conduttura idrica sovrastante una galleria dismessa della SEPSA sulla quale si stanno effettuando accertamenti tecnici. Non ci sono collegamenti quindi con l’intervento già effettuato con procedura di somma urgenza nella stessa zona alcuni giorni fa. Tra le soluzioni individuate c’è anche quella di attrezzare una struttura temporanea di accoglienza per le persone sfollate presso il Centro polifunzionale di Soccavo, rispondendo così anche alle stesse richieste dei residenti di non allontanarsi troppo dalla zona. A tutti sono stati somministrati pasti caldi ed è stato assicurato il trasporto dalle case al Centro. I tecnici auspicano una rapida soluzione tecnica che consenta il rientro in casa di tutte le famiglie nel giro di alcuni giorni.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *