full screen background image

Workshop di managing diversity e seminari di formazione al telelavoro

Giovedì 9 aprile presso la Sala consiliare del Comune di Piano di Sorrento sarà presentato il ciclo di workshop tematici “Discriminazione, conciliazione e managing diversity” promosso dall’Associazione Apeiron con il patrocinio del Comune di Piano di Sorrento e il Piano Sociale di Zona all’interno del progetto “Accordiamoci Accordiamo” realizzato nell’Ambito NA33 con fondi POR Campania FSE 2007-2013 nel Programma di interventi per gli accordi territoriali di genere. Dalle 8.30 alle 14.30 si susseguiranno interventi volti ad illustrare i workshop, un percorso dedicato ai direttori delle risorse umane, agli imprenditori, ai consulenti, ai dirigenti, nonché ai dipendenti di imprese e pubbliche amministrazioni, che si pone l’obiettivo di potenziare le competenze sulla conciliazione vita-lavoro, sul diversity management e sul work life balance, per consentire ai partecipanti di promuovere, all’interno delle proprie organizzazioni, la partecipazione equilibrata delle donne e degli uomini alla vita produttiva e alla vita famigliare. Dopo i saluti istituzionali del Sindaco Giovanni Ruggiero, dell’Assessore ai Servizi sociali Daniele Acampora e del Coordinatore del Piano Sociale di Zona NA33 Gennaro Izzo, interverranno la docente di Sociologia politica alla Link Campus University Anna Malinconico, sul tema “Conciliazione vita privata e vita lavorativa e discriminazioni”; l’esperto di sviluppo locale Enzo Longobardi su “Benessere personale ed efficienza organizzativa: il work life balance”; l’operatrice nelle politiche attive del lavoro Loredana Raia sul tema “Dalla gestione delle risorse umane alle gestione delle differenze di genere”; e, infine, il formatore nonché Presidente dell’Associazione Apeiron Ettore Malinconico su “Diversity management: vantaggi sociali, organizzatici ed economici”. Ingresso libero e gratuito.

In questa occasione sarà inoltre presentato anche il progetto “Formazione al Telelavoro”: cinque seminari gratuiti dalla durata complessiva di 30 ore volti ad acquisire le conoscenze necessarie e le abilità tecniche e trasversali utili a telelavorare, inserirsi adeguatamente o eventualmente rimanere nel mondo del lavoro e informare sui vantaggi e gli svantaggi psicologici, sociali ed economici connessi al telelavoro. Il percorso, che si svolgerà presso il centro culturale comunale di Via delle Rose, è destinato a cittadini disoccupati e svantaggiati residenti in Regione Campania con attenzione al rispetto delle pari opportunità e dando priorità ai residenti nei Comuni afferenti all’Ambito Na33. È necessario presentare domanda di ammissione all’attività di formazione/informazione entro e non oltre le ore 13.00 del 17 aprile 2015. Ai partecipanti sarà rilasciato attestato di frequenza.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *