full screen background image

Vecchio Pellegrini, E. Russo: “Che errore depotenziare oculistica in attesa dell’Ospedale del Mare”

“Purtroppo sul reparto di oculista del Vecchio Pellegrini, su cui oggi si concentra il quotidiano Cronache di Napoli con un’inchiesta ad hoc, siamo stati facili profeti. Già ad ottobre scorso avevamo denunciato la scandalosa decisione dell’allora commissario ad acta Polimeni, che con un tratto di penna aveva cancellato cento anni di storia dei due reparti più prestigiosi del nosocomio partenopeo, quello di otorinolaringoiatria e di oculistica”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook Ermanno Russo, vicepresidente del Consiglio regionale e componente della Commissione Sanità della Campania. “Allora dicemmo che non si può accettare il discorso del risparmio a tutti i costi, spacciando la soppressione di centri d’eccellenza per misure di razionalizzazione. Ora c’è da aggiungere che i ritardi che l’Ospedale del Mare evidenzia in questo periodo stanno condizionando l’intera rete dell’assistenza con disagi enormi per l’utenza, costretta anche a recarsi in strutture fuori dal distretto e dalla Asl di appartenenza”, prosegue Russo.
“Rinnoviamo al neo commissario De Luca l’invito a tenere conto della richiesta di audizione depositata dal sottoscritto e dalla collega Beneduce in Commissione Sanità ai fini di una riflessione più accorta e ragionata sul piano ospedaliero regionale approntato da Polimeni”, conclude Russo.