full screen background image

Bagnoli, per 3 anni hanno estorto la pensione ad invalido: in manette padre e figlio di Soccavo

La vittima era un 41enne di via Cavalleggeri, invalido civile al 100%. Gli estorsori, padre e figlio, Pasquale e Biagio morra, 54 e 30 anni, di Soccavo, entrambi incensurati. I carabinieri della stazione di Bagnoli li hanno arrestati per estorsione aggravata e continuata. Asserendo di vantare un credito di circa 4.000 euro dal malcapitato, i malviventi da marzo di 3 anni fa avevano cominciato a costringerlo con minacce e intimidazioni, verbali e telefoniche, a consegnare loro per intero la sua pensione, per intero. 800 euro ogni primo del mese, che nel corso di 3 anni ammontano a 29mila euro. Morra senior ogni mese accompagnava la vittima all’ufficio postale, assicurandosi che riscuotesse la pensione, per poi sottrargliela tutta. I carabinieri hanno bloccato in flagranza Pasquale morra davanti all’ufficio postale, proprio mentre sottraeva di mano il denaro all’invalido. Poi hanno ricostruito e documentato l’intera attività estorsiva e usuraia commessa dai Morra. I 2 sono stati arrestati e tradotti nel carcere di Poggioreale. proseguono le indagini dei carabinieri per appurare se nel comportamento criminoso di padre e figlio siano rimaste coinvolte altre vittime.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *