full screen background image

Ritorna il Christmas Im Party in “grande stile”-fotogallery

Dopo due anni di fermo, è tornato finalmente il Christmas party di I’M Magazine, la rivista dell’attore Maurizio Aiello, che ha raggiunto il traguardo del suo quattordicesimo anno. Un ritorno importante quello della versione invernale dell’evento più ambito della città, tenutosi in un locale molto bello, lo Small Restaurant&Lounge Bar di Via Coroglio.
Alle 21 in punto è iniziata l’inimitabile sfilata di rito sul red carpet contornato dalla fitta schiera di fotografi: tra i primi, i protagonisti di “Un Posto al Sole” con Patrizio Rispo, Miriam Candurro, Nina Soldano, Luca Turco, Giorgia Gianetiempo, Imma Pirone, Francesco Vitiello. Gli ospiti sono stati come sempre selezionati all’ingresso dal rigorosissimo team di Antonello Paternoster di Star Security, hanno lasciato le auto ai car vallet, e si sono fatti immortalare con abiti da gran galà dai numerosi fotografi, capeggiati da Marco Rossi. Dopo la foto di rito, i selfie sono continuati davanti ai maxiloghi IM colorati, realizzati in stile Warol per l’occasione da Sefaroevents, che ha curato tutta la scenografia dell’evento, illuminata a festa da Play Animation. Tra gli sponsor, spiccavano i corner di Kimbo, con la degustazione delle ultime cialde della azienda. Mein sponsor della serata Mulish, che ha proiettato il logo su tutte le paret del locale. Tra gli altri fedelissimi sponsor, impressi sul backdrop, Gazzarrini, Liu Jo Luxury, Msc, Johnny Lambs e Maxtris. Le due bellissime modelle che hanno accolto gli ospiti sono state vestite da Fracomina con un outfit di calze e pellicce giallo fluo. Immancabile sugli inviti al party cartaceo, lo sponsor Salvatore De Cristofaro con le sue sneakers.
Tra gli altri imprenditori presenti, Luigi Nusco e la moglie Matilde di Nusco Porte, Salvio ed Elisabetta Salzano di Neafit, i fratelli Peppe e Bruno Nardelli di Liu Jo Uomo e Liu Jo luxury, Leonardo Massa di MSC, la dentista delle star Annapaola Manfredonia, famosa anche per essere ala protagonista della trasmissione “La Dottoressa Smile” su Real tv, ed artefice degli smile makeover di gran parte dei bellissimi invitati, Stefania Cilento di Studio Morelli, il gieffino Antonio Medugno, Miss Italia Zeudi Di Palma, Pasqualina Sanna, Alessandro Esposito di Relish, Bianca Imbembo del brand di borse Kilesa, reduce dalla apertura della prima boutique a Via Morelli, Tommy Ricozzi del Centro Augusto, Benedetta Riccio, titolare della Make up School che ha truccato la padrona di casa Ilaria Carloni, l’immancabile Ing. Corrado Ferlaino, Ciro Ferrara, Francesco Salzano, Marco Maddaloni, gli attori di Gomorra Carlo Cracciolo ed Andrea Di Maria, Mario Fuduli Grimaldi Group, i fratelli Annunziata della Sefaro Events. Tra gli altri vip e amici dei padroni di casa Maurizio ed Ilaria, il cantante Clementino, Veronica Maya, Barbara Petrillo con Fabiano Santacroce, Christian e Valeria Maggio, Alessandro Zarino, Mariano Catanzaro, Paola Greco delle Zirre di Napoli, la famiglia di Ilaria al completo con Fabrizio, Mena, Alessandra e Stefano Carloni, il dj Kekko Boccia, Ugo Cilento, il sarto Gianluca Isaia, Francesco Salzano, Gennaro ed Irma Corsicato, l’avvocato Stefano Maione, Lello Carlino di Carpisa, il gioielliere Luigi De Simone, Ciro Perrella della Fiera del mobile, Mirko Fammiano di Riflessi, Alessandro Marinella, e Ciro sorbino.
, che ha firmato il sottofondo musicale del party.
Il contrbuto fondamentale alla riuscita della festa, è stata la Raoul Swing Orchestra, che ha suonato ininterrottamente per tre ore coinvolgendo la pista di 500 invitati. A deliziare i palati, lo chef pluristellato Giuseppe Molaro, che ha ammannito una cena eccellente dai fritti agli gnocchi, grazie anche alle prelibatezze fornite da Joseph Selection e Strike a Poke. Cena culminata nel Vesuvio mozzafiato di Scaturchio sul quale sono stati fatti esplodere dei petardi per festeggiare, in ritardo, il compleanno di Maurizio Aiello.
A fare da contorno alle candeline, uno spettacolo pirotecnico che ha incorniciato Maurizio e sua moglie tra gli applausi di tutti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *