full screen background image

Torna la grande motonautica a Napoli: tappa dei campionati italiani al Circolo Canottieri

Dopo cinque anni, dal 2017, il Circolo Canottieri Napoli e il mare del Golfo si riappropriano dei campionati italiani di motonautica. Domenica 18 settembre si corre la tappa napoletana dei Tricolori per le categorie Offshore 5000, Endurance S450, Touring Cup e Honda Offshore, queste ultime due assolute novità per Napoli. Sabato 17 settembre, invece, si svolgeranno le prove ufficiali. Prove e gare tricolori saranno trasmesse in diretta tv su Capri Event (canale 95 dell’analogico nella regione Campania e in streaming su www.caprievent.it ), con un notevole spiegamento di telecamere fisse e droni che per la prima volta permetteranno agli appassionati di seguire lo spettacolo in televisione come se fossero direttamente sul campo gara.
Ventidue gli scafi al via, con il boom di iscritti nella Touring Cup da diporto (ben dodici equipaggi alla partenza), dove gareggerà anche il pluricampione italiano, il napoletano Diego Testa, in coppia con l’altro napoletano di Monte di Procida Cristian Spatola. Particolare sarà anche la prova tricolore della categoria Honda Offshore, con i piloti che si sfideranno su gommoni da 100 cavalli messi a disposizione per le tappe dei campionati italiani dalla Federazione Italiana Motonautica. Il clou sarà rappresentato dai bolidi Offshore di classe 5000, insieme con lo spettacolo degli scafi dell’Endurance S450.
La tappa napoletana dei campionati italiani di motonautica è stata presentata oggi nella sede della Canottieri Napoli con gli interventi del presidente Achille Ventura, del coordinatore del comitato organizzatore Sebastiano Pellecchia e dei piloti Diego Testa e Gianmaria Di Meglio.
“Dopo cinque anni il nostro club ritrova la motonautica tricolore – ha spiegato Ventura – questo impegno organizzativo è stato un atto d’amore e un dovere per il nostro circolo, che è un punto di riferimento per questo sport in tutta Italia. Le dirette tv programmate sono un’assoluta novità per Napoli, ma la tappa tricolore sarà uno spettacolo anche per gli appassionati di motonautica, che da terra seguiranno le gare nel braccio di mare e nel circuito, dinnanzi al Molosiglio. Sono un ex pilota di motonautica e innamorato di questo sport, la Canottieri vuole vincere questa sfida organizzativa per tenere alta una tradizione e un prestigio che rende tutti noi orgogliosi. Il mare è al centro delle nostre passioni e a chi ama il mare non manca il coraggio di vivere grandi sfide”.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *