full screen background image

Il Futuro è in buone Mani: Jannik, facci sognare!!!

Oggi parleremo di 2 tennisti italiani che nonostante la loro giovane età stanno impressionando molte persone, stiamo parlando di Jannik Sinner che con soli 19 anni sta acquisendo sempre piu notorietà nel tennis dei grandi , mentre l’altro tennista è Lorenzo Musetti , classe 2002 , nato a Carrara , viene soprannominato l’incantatore di serpenti perche con il suo gioco fa divertire , appunto incanta giocatori ma soprattutto tifosi . Al giorno d’oggi questi 2 ragazzi sono i migliori under 20 del mondo, molti gia hanno pensato di parlare di rivalità che si pone a vertici altissimi, come quella ad esempio di Panatta e Barazzutti degli anni 70, ma per il momento è meglio non mettergli ansia a questi giovani ragazzi, che come dicono in molte interviste, “non paragonateci a loro, siamo solo due ragazzi che abbiamo ancora molta strada da fare”.
Jannick attualmente numero 19 del mondo , vanta nonostante la sua giovanissima eta di gia 2 titoli al livello atp, uno risale al 2020 nel torneo del SOFIA OPEN in Bulgaria dove sconfisse in finale Vasek Pospisil in 3 set, mentre l’ultimo è di pochi mesi fa a MELBOURNE, in Australia dove prevalse in finale con il suo connazionale Stefano Travaglia in 2 set. Inoltre un altro trofeo molto importante che ha conquistato nel 2019 , è stato quello delle NEXT GEN ovvero le prossime generazioni , dove partecipano i migliori otto talenti under 21 del tennis mondiale, infatti da li ha sempre avuto una crescita esponenziale soprattutto grazie a un grande coach come Riccardo Piatti che ha allenato grandi giocatori come ad esempio il numero uno del tennis attuale NOVAK DJOKOVIC, che ha poco sfidato il tennista italiano nel torneo di Montecarlo, ovviamente il numero uno ha prevalso in due set , pero a fine partita ha rilasciato queste parole “ è il futuro e il presente del nostro sport, e ha il potenziale per diventare numero 1 del mondo”, ovviamente Jannick non si è montato la testa e ha risposto dicendo “la strada è ancora lunga , e giocando contro un giocatore cosi si ha tanto da imparare”.
Lorenzo Musetti invece è da poco numero 87 del mondo, ancora non ha vinto nessun torneo al livello atp ma ha dimostrato grandi risultati soprattutto in questo ultimo periodo , arrivando in semifinale nel torneo 500 di Acapulco in Messico , battendo nei turni precedenti giocatori come il numero 9 del mondo Diego Schwartzman, e soprattutto battendo ai quarti l’ex numero 3 del mondo Grigor Dimitrov in soli due set, pero il carrarese si è arreso in semifinale all’attuale numero 5 del mondo Stefanos Tsitsipas. Insomma possiamo dire che nonostante sia il numero 87 del mondo , il tennista italiano compete gia a livelli altissimi , e soprattutto battendo tennisti che sono gia da anni ai vertici altissimi del tennis mondiale.
Quindi per finire possiamo dire che il futuro del nostro tennis è in buonissime mani grazie a questi giovani tennisti italiani che speriamo tra pochi anni possiamo trovare tra i migliori tennisti al mondo
A cura di Gabriele Scala




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *