full screen background image

Pianura: accesso negato gli alunni della scuola per l’infanzia, “per perdite d’acqua dal soffitto”

Questa mattina come un fulmine a ciel sereno, le mamme e gli alunni della scuola per l’infanzia Falcone di Pianura si sono visti negare l’accesso per questioni di pericolo ipotizzate dai docenti in quanto la perdita di un tubo appartenente ad un bagno soprastante l’edificio avrebbe creato copiose infiltrazioni d’acqua le quali hanno alterato lo stato del soffitto. A renderlo noto è il consigliere municipale di Fratelli d`Italia Pasquale Strazzullo che allertato da alcuni genitori ha predisposto una richiesta ufficiale di intervento agli enti preposti per chiedere una immediata verifica della staticità ed agibilità dello stato dei luoghi a tutela dei bambini. La rabbia dei genitori rimasti fuori scuola in forma di protesta pacifica è subito scaturita in quanto la causa del danno ipotizzato sarebbe stata una semplice riparazione di un tubo a quanto pare più volte segnalata alla municipalità ed al Comune dal dirigente scolastico ma senza un riscontro positivo. Pessimo inizio, dichiara Strazzullo, ora che si è creato un bel “ponte di San Gennaro”..per alunni e addetti ai lavori, mi chiedo quanto tempo ci metteranno Municipalità e Comune a rendere agibile la struttura e consentire una regolare ripresa delle attività scolastiche senza creare ulteriori disagi anche ai genitori lavoratori. Le nostre preoccupazioni sono risultate fondate, prosegue il portavoce di F.d.I. della municipalità di Pianura e Soccavo, al punto di divulgare con un manifesto pubblico un invito a segnalare tutte la varie criticità che insistono nei plessi scolastici e che spesso si tende a nascondere per motivi di opportunità. Al fine di fare chiarezza sulla vicenda, conclude Strazzullo provvederò a chiedere ulteriori delucidazioni in merito all’assessorato competente e coinvolgendo anche il gruppo consiliare al comune di F.d.I. Intanto qualcuno ha ben pensato di allertare la Polizia che ha provveduto a far sgomberare l’edificio ed allontanare i genitori rimasti per protesta.
STRAZZULLO: LE NOSTRE PREOCCUPAZIONI SULLA CATTIVA GESTIONE DELLE SCUOLE E’ RISULTATA FONDATA




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *