full screen background image

Napoli, utilizza contrassegno diversamente abili contraffatto: denunciata

Personale della Polizia Locale del reparto Investigativo Centrale è intervenuto in viale Gramsci su segnalazione del personale della società ANM S.p.A. per un contrassegno palesemente contraffatto esposto all’interno di un’autovettura regolarmente parcheggiata nelle strisce blu. A seguito di ricerche mediante la targa  del veicolo gli agenti rintracciavano la proprietaria  P.M. napoletana di anni 48.  Ad un primo controllo visivo la stessa autorizzazione si  rivelava quale copia a colori dell’originale, in quanto l’ologramma identificativo non era visibile. Il contrassegno originale, infatti, era abbinato ad un altro numero di targa di altro veicolo intestato ad un terzo. Gli agenti hanno così raggiunto il titolare del contrassegno  presso il suo  domicilio per reperire altri elementi relativi alla circostanza, trovando P.M. a svolgere compiti di collaboratrice domestica. Alla richiesta di esibire il contrassegno, P.M. lo reperiva nella propria auto e lo consegnava agli agenti per le verifiche, a seguito delle quali, a vista, risultava essere una copia a colori dell’originale. Il contrassegno contraffatto veniva sequestrato e la donna denunciata per falsità materiale mentre proseguono accertamenti sul ruolo del titolare




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *