full screen background image

Benevento: preso a schiaffi e calci in pubblico, la figlia di 22 anni.

Benevento. Dopo l’uxoricidio di martedì un altro episodio di violenza, per fortuna questa volta senza gravissime conseguenze, a San Giorgio del Sannio, dove i carabinieri hanno arrestato C.M.C., 46 anni, nullafacente, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, che aveva appena preso a schiaffi e calci, in pubblico, la figlia di 22 anni.
Sono stati alcuni passanti a dare l’allarme dopo aver notato la scena in viale Manzoni. La centrale operativa del comando provinciale ha allertato i militari della stazione di San Giorgio che si sono immediatamente attivati.
La ragazza è stata condotta dall’ambulanza del 118 presso il pronto soccorso dell’ospedale “Fatebenefratelli” dove le sono state riscontrate contusioni al volto e alle gambe.
L’aggressione, secondo una prima ricostruzione, è riconducibile alle forti frizioni esistenti nei rapporti con la figlia, per cui i carabinieri, dopo le formalità di rito, d’intesa con quanto stabilito dal Pm di turno, Flavia Felaco, hanno fatto in modo che l’uomo fosse condotto ai domiciliari presso un’abitazione diversa da quella dell’abituale residenza.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *