full screen background image

Pamplona, al via la tradizionale corsa di tori: 4 feriti nei primi minuti di gara

Al via i festeggiamenti di San Firmino nel paese spagnolo di Pamplona, dove si svolge il tradizionale “Encierro”, la corsa dei tori fra la gente che ogni anno attira migliaia di persone. Già dai primi minuti dall’uscita dei tori dalle gabbie si fa a conta dei primi feriti: a farme le spese è stato un uomo che è stato incornato da un toro ed almeno altre tre persone sono rimaste ferite con fratture e contusioni varie. La corsa odierna, cominciata alle 8 in punto, ha avuto per protagonisti cinque tori dell’allevamento di Torrestrella ed è durata 2 minuti e 25 secondi. Uno dei corridori è stato raggiunto da una cornata alla coscia nel tratto di Santo Domingo da uno dei tori che si è distaccato dal gruppo. I feriti, informano fonti della Croce Rossa, sono stati trasferiti all’ospedale di Pamplona. Una delle novità delle celebri corse, narrate da Hemingway nel suo celebre romanzo Fiesta, è stata la prima multa ad un turista inglese, corridore abituale, per aver violato le nuove norme imposte dalla comunità di Navarra che prevedono sanzioni amministrative per chi supera il cordone di polizia lungo il percorso e la linea rossa posta sul selciato come limite di sicurezza a protezione di corridori, pubblico, abitanti e commercianti. Le multe, per violazioni lievi, gravi e molto gravi, possono arrivare a un massimo di 60.000 euro.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *